OpenIncet

Droidcon Italy a Torino

Giovedì 19 e venerdì 20 aprile torna a Torino Droidcon Italy, il principale evento italiano sul sistema operativo Android presso le Officine Grandi Riparazioni. Organizzato da Synesthesia Srl con il supporto di numerosi sponsor e partner, sarà una due giorni di conferenze tecniche, precedute da un hackathon che si terrà il 14 e 15 aprile, dove sviluppatori, creativi, agenzie e software house si riuniscono per presentare e discutere progetti e idee innovative basate sul sistema operativo made in Google (utilizzato dall’86% degli smartphone venduti).

Droidcon Italy è uno dei 27 eventi Droidcon presenti nel mondo. L’edizione italiana 2018 porterà a Torino, per il quinto anno consecutivo, le grandi aziende che stanno costruendo il futuro della tecnologia. Due giorni tra innovazione, recruiting e networking, portando alla luce le ampie ricaduta sul territorio per le aziende piemontesi, per le startup e per il turismo, per le istituzioni e per l’immagine della Città di Torino nel mondo.

Si discuterà di IoT, security, UX/UI design, wearable, gaming e AR/VR, il diamante Android in tutte le sue facce (development, hardware, TV, auto), cross platform developing, testing, app distribution, monetization e mobile marketing.

I panel saranno presentati dai maggiori esperti mondiali del settore: oltre 60 speaker, tra cui Rebecca Franks (Android & IoT Google Developers Expert), Lisa Wray (Android developer & Google Developers Expert) per Android), Florina Muntenescu (Android developer advocate di Google), Nick Butcher (developer advocate Google), Taylor Ling (co-founder in Fabolous Co.), Ben Weiss (developer programs engineer Google), Wojtek Kaliciński (developer advocate google). Saranno rappresentate anche aziende come Facebook, Intel, Sony, Twitter, Microsoft, NASA, NYT, Uber, Booking.com, Amazon, Paypal, Pinterest, Spotify e molte altre.

Prima della conferenza, sabato 14 e domenica 15 aprile, si terrà l’Hackathon di Droidcon Italy, in cui un centinaio di giovani sviluppatori si sfideranno nel creare nuove applicazioni e idee innovative.

L’hackathon riguarda lo sviluppo di Android in generale, con particolare attenzione alle nuove tendenze, come ad esempio wearable, IoT, e Android Auto (temi che verranno trattati nella due giorni di conferenze). I temi vengono svelati ai partecipanti poco prima di iniziare la gara, e possono essere decisi dal comitato organizzativo e dai partner. Le squadre dovranno realizzare un’app Android in 48 ore e fare il possibile per conquistare la giuria e vincere i premi in palio. Un momento importante per le aziende in cerca di talenti, ma anche per quelle che vogliono stimolare nuove idee per migliorare i propri prodotti, o farli provare e promuoverli alla comunità di sviluppatori.

Droidcon Italy è organizzato da SYX, powered by Synesthesia. Synesthesia sviluppa strategie digital personalizzate e una User Experience costruita intorno agli utenti, e garantisce la massima visibilità online utilizzando i migliori strumenti di Web Marketing.

Biglietti con 20% di sconto qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

The Doers: posizioni aperte

The Doers, realtà che  aiuta le aziende e le persone a prendere decisioni strategiche in condizioni di elevata incertezza è in cerca di personale.

Dal 2012 The Doers ha infatti aiutato startup, grandi aziende, organizzazioni pubbliche e private, nel difficile compito di governare la crescita di oggi, e preparare quella di domani, innovando velocemente tutti i giorni con il minimo rischio.

 

Se vuoi far parte del team The Doers clicca qui per avere più informazioni.

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Bando TALENT UP

L’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro della Regione Autonoma della Sardegna ha pubblicato “TALENT UP”, bando rivolto a laureati o laureandi residenti in Sardegna (o che lo siano stati in passato), di qualsiasi età, che conoscono l’inglese e hanno un’idea di impresa.

Il programma ha come obiettivo principale quello di formare nuovi imprenditori sardi e offre la possibilità di frequentare un percorso formativo intenso e stimolante all’estero, presso le migliori business school a livello internazionale e in ambienti particolarmente vivaci e innovativi, per poi riportare in Sardegna l’esperienza acquisita e avere la possibilità di realizzare la propria idea di impresa.

Il termine per la presentazione delle domande è il 13 aprile 2018.

Per consultare il bando clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Concorso internazionale di idee: “I giovani per un territorio smart aperto all’Europa”

Al via il concorso internazionale di idee “I giovani per un territorio smart aperto all’Europa”. Riservato ai giovani europei di età compresa fra i 18 e i 35 anni, il Concorso è finalizzato a selezionare idee progettuali di elevato livello qualitativo nell’ambito di un’offerta turistica per il Pinerolese che soddisfi i criteri di accessibilità, innovazione e sostenibilità. Creatività, originalità, impiego di tecnologie ICT, interdisciplinarietà, internazionalità, valutazione dei rischi di insuccesso, creazione di valore economico e sociale, rispondenza ai Princìpi del Piano Strategico di Sviluppo del Turismo 2017-2022 e alle Linee Strategiche dell’Agenda Digitale della Regione Piemonte costituiscono le sfide con le quali si dovranno misurare i giovani Concorrenti che parteciperanno al Concorso.

Il Concorso è promosso da La.Pi.S. in collaborazione con GRP Televisione, Creativa Srl – Impresa di comunicazione, Infor – Elea SpA – Smart Business Academy, Mail Boxes Etc. – Centro di Pinerolo, Eutopia Srl – Circuito di credito commerciale Piemex, Starteed Group Srl, ZBD – Zeichen Business Development GmbH e con il Patrocinio di: Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Agenzia per l’Italia digitale presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Consiglio Regionale del Piemonte, Città Metropolitana di Torino, Anci Piemonte, Uncem Piemonte, Società Italiana di Scienze del Turismo.

Sabato 24 marzo, alle ore 15.00, presso la Sede di Infor Elea – Smart Business Academy, a San Secondo di Pinerolo (TO), via Rivoira Don 24, il Regolamento del Concorso sarà presentato pubblicamente.

Per info clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Urban Wins: sesta agorà

La Città di Torino porta ad Open Incet il 27 marzo la sesta Face-to-Face Agorà di UrbanWins, finalizzata a selezionare le 3 azioni che costituiranno oggetto di progettazione e sperimentazione.

UrbanWINS è un progetto finanziato dall’Unione Europea e finalizzato allo sviluppo e all’implemetazione di strategie ecologiche e innovative sulla prevenzione dei rifiuti.

Il progetto ha un’importante componente partecipativa che si svilupperà durante una serie di incontri (agorà fisiche) e, in parallelo, su una piattaforma online (agorà virtuale) https://www.urbanwins.eu/online-agora/ che garantirà il dialogo tra gli stakeholders.

 

INGRESSO GRATUITO

 

Per iscriverti clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Urban Wins: sesta Agorà

La Città di Torino porta ad Open Incet  la sesta Face-to-Face Agorà di UrbanWins, finalizzata a selezionare le 3 azioni che costituiranno oggetto di progettazione e sperimentazione.

 

UrbanWINS è un progetto finanziato dall’Unione Europea e finalizzato allo sviluppo e all’implemetazione di strategie ecologiche e innovative sulla prevenzione dei rifiuti.

 

Il progetto ha un’importante componente partecipativa che si svilupperà durante una serie di incontri (agorà fisiche) e, in parallelo, su una piattaforma online (agorà virtuale) https://www.urbanwins.eu/online-agora/ che garantirà il dialogo tra gli stakeholders.

 

INGRESSO GRATUITO

 

Per iscriverti clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Tutte le terre della città – Giovani Intercultura Partecipazione

“Tutte le terre della città. Giovani, Intercultura, partecipazione” è la pièce teatrale proposta da ragazzi e ragazze di Cina, Marocco, Perù, Romania, Italia che verrà messa in scena all’ex INCET il 17-18-20 marzo alle ore 21.

In “Tutte le terre della città. Giovani, Intercultura, partecipazione” i ventun ragazzi che hanno partecipato al laboratorio avviato da Claudio Montagna, regista e animatore teatrale, racconteranno il loro punto di vista e i percorsi individuati durante il laboratorio.

«La pièce teatrale racconta di giovani soli e della scoperta, attraverso una nuova capacità di entrare in relazione, di un senso, un noi da condividere e che dà speranza – spiega Claudio Montagna – Un modo, anche, per avvicinarsi alle istituzioni vissute come distanti e insensibili».
INGRESSO GRATUITO

Per iscriversi:

Per il 17/3 https://goo.gl/54qVM6
Per il 18/3 https://goo.gl/Bt5Xrx
Per il 20/3 https://goo.gl/nGDVmN

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Progetto Com’on Europe: meeting internazionale sul bilancio partecipato

Il 21 marzo il progetto Com’on Europe approvato dalla Commissione Europea nell’ambito della linea di finanziamento Erasmus+ fa tappa ad Open Incet.

L’obiettivo del progetto è quello di sviluppare lo spirito di protagonismo delle giovani generazioni attraverso lo strumento del bilancio partecipato, che prevede che i cittadini possano dare indicazioni sull’utilizzo di una parte dei soldi pubblici. In questo modo i giovani sono direttamente coinvolti nella progettazione delle iniziative a loro dedicate, sia in veste di decisori che di promotori e destinatari.

Il 21 marzo gli operatori giovanili provenienti dalle città partner del progetto, tutte ex Capitali Europee dei Giovani, si incontrano in un meeting internazionale sul bilancio partecipato, durante il quale verranno esposte le esperienze di participatory budget in 7 città europee.

INGRESSO LIBERO

Per maggiori informazioni clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Seminario Gruppo Conform: come preparare un buon CV e un’adeguata lettera di presentazione

Prosegue il ciclo di seminari di orientamento al lavoro organizzati da Gruppo Conform presso il centro di innovazione aperta della Città di Torino.

Per entrare a far parte del mondo del lavoro è indispensabile essere preparati e utilizzare i mezzi giusti nel modo più appropriato, per questo motivo il prossimo incontro si incentrerà su strumenti e metodi per costruire un buon CV e un’adeguata lettera di presentazione.

Il seminario avrà luogo il 28 marzo alle 14.30 presso Open Incet, I piano.

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

WeGovNow: online la piattaforma per votare i progetti socio culturali di AxTo

É online la piattaforma della Città di Torino WeGovNow, grazie alla quale i cittadini potranno votare progetti presentati nell’ambito di AxTO (Azione 4.01: Bando Contributi per Iniziative Socio-Culturali).

Per votare è necessario registrarsi alla piattaforma WeGovNow Città di Torino, raggiungibile al link: https://torino.liquidfeedback.net/

Le votazioni sono aperte fino alle ore 12.00 di venerdì 23 marzo 2018.

La piattaforma WeGovNow è il risultato di un progetto Horizon 2020 che coinvolge Open Incet e di cui la Fondazione Giacomo Brodolini è partner insieme al Comune di Torino.
WeGovNow
intende favorire la collaborazione tra pubblica amministrazione e cittadini attraverso l’uso di una pittaforma multifunzionale, contribuendo a ricostruire un rapporto di fiducia, basato sui criteri di trasparenza, inclusione e condivisione delle responsabilità.

Attraverso la piattaforma WeGovNow, infatti, il cittadino potrà:

  • localizzare su una mappa servizi, luoghi ed eventi cittadini;
  • interagire con altri utenti, con le funzionalità proprie di un social network;
  • creare, discutere e votare iniziative e proposte a livello locale;
  • segnalare all’Amministrazione malfunzionamenti e problematiche nell’erogazione di servizi;
  • ottenere informazioni su opportunità di collaborazione volontaria con realtà del terzo settore.
TwitterFacebookLinkedInGoogle+