OpenIncet

URBANWINS – 8° AGORÀ

La Città di Torino lancia il 10 aprile ad Open Incet l’ottava e ultima Face-to-Face Agorà di UrbanWins, finalizzata a conoscere e valutare le 3 azioni che sono state implementate in questi mesi.

UrbanWINS è un progetto finanziato dall’Unione Europea (grant agreement No 690047) e finalizzato allo sviluppo e all’implemetazione di strategie ecologiche e innovative sulle prevenzione dei rifiuti.

Fondamentale è la partecipazione attiva di tutti gli attori locali direttamente o indirettamente coinvolti nella produzione e gestione dei rifiuti urbani: cittadini, imprese, enti di gestione rifiuti, pubbliche autorità.

Il progetto ha un’importante componente partecipativa che si sviluppa durante una serie di incontri (agorà fisiche) e, in parallelo, su una piattaforma online (agorà virtuale) https://www.urbanwins.eu/online-agora/ che garantisce il dialogo tra gli stakeholders.

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

The Next Curve

20 Manager dell’Innovazione di grandi aziende italiane si incontrano ad Open Incet il 28 febbraio durante The Next Curve, workshop collaborativo organizzato da The Doers che coinvolgerà gli Innovation Manager di alcune delle più grandi aziende italiane.

Durante il workshop  verrà fatto il punto sullo stato dell’Innovazione Aziendale nel nostro paese, infatti i manager di alcune delle più grandi aziende nazionali – Eni, FCA, Bper, Parmalat, Reale Mutua – approfondiranno in maniera inedita il tema dell’innovazione.

Durante il workshop verrà posta grande enfasi sull’uso di strumenti pratici e sulla metodologia da utilizzare. Inoltre verrà riportata la testimonianza di uno dei manager presenti,Fabrizio Salvucci – Chief Innovation Officer di Sapio –  il quale racconterà nel dettaglio i rapidi passi mossi dalla sua azienda nel campo dell’Innovazione.

Per maggiori informazioni visita il sito dedicato

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

La tecnologia per il futuro dell’Europa: Citizen Panel

Venerdì 15 febbraio Open Incet ospita il Citizen Panel organizzato dalla Città di Torino ed Eurocities, in collaborazione con la Fondazione Giacomo Brodolini e Topi-X, sul “Ruolo della tecnologia nello sviluppo socio-economico e culturale dell’Europa”.

Il Citizen Panel è una iniziativa della rete europea EUROCITIES, che raggruppa 130 città europee, ed è sviluppata in accordo con la Commissione Europea nell’ambito delle iniziative CITIES4EUROPE: i temi in discussione sono proposti anche sulla piattaforma di partecipazione cittadina DecidiTorino

Il progetto raccoglie le idee sulle 3 direttrici di tecnologia e innovazione dei servizi, tecnologia e privacy, tecnologia e partecipazione, che saranno poi discusse degli esperti invitati ai tavoli di lavoro durante il Citiez panel.

Programma:

ore 13.30-14: Registrazione dei partecipanti(necessaria pre-iscrizione)

SESSIONE PLENARIA – INTRODUZIONE AI TEMI
ore 14.05: Presentazione ed obiettivi
ore 14.10: Saluti istituzionali
ore 14.15: TECNOLOGIA ED INNOVAZIONE NEI SERVIZI, Paola Pisano, Assessora all’Innovazione del Comune di Torino
ore 14.35: TECNOLOGIA, TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE, Carlo Boccazzi Varotto, Hackability
ore 14.55: TECNOLOGIA E PRIVACY, Ruggero Pensa, Dipartimento di Informatica – Università degli Studi di Torino
ore 15.15: SESSIONI DI LAVORO IN 3 GRUPPI SUI TEMI INDICATI

All’interno dei gruppi di lavori saranno formulate alcune proposte: tra queste 3 saranno scelte per essere presentate dai Sindaci all’incontro con la Commissione Europea che si terrà a Bruxelles il 21 marzo.

SESSIONE PLENARIA – CONCLUSIONE
ore 16.30: Discussione sulle proposte sviluppate nei gruppi e scelta delle 3 proposte ritenute significative da portare all’attenzione delle istituzioni europee
ore 17.15: Termine lavori

Disponibile il modulo di pre-iscrizione e il volantino

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Call for Social Innovators – scadenza prolungata

La scadenza della Call for Social Innovators dedicata al target giovani viene prolungata fino al 13 gennaio 2019.

La call è rivolta a giovani  che abbiano intenzione di lavorare nel Terzo Settore o di avviare una propria attività imprenditoriale nell’ambito dell’innovazione sociale.

Di seguito i link al bando ufficiale per target giovani: http://openincet.it/wp-content/uploads/2018/11/CSIO_call-for-young-people.pdf

Per informazioni scrivere a: info@openincet.it

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Forum dell’innovazione sociale

Open Incet è lieta di ospitare il “Forum dell’innovazione sociale” evento POR FSE organizzato da Regione Piemonte che si svolgerà il prossimo 23 gennaio 2019 dalle 9,30 alle 16,00.

Sarà un evento di confronto con la Commissione Europea, le Regioni e gli operatori, su scenari e prospettive comuni, in cui i modelli e i percorsi realizzati possano trovare vetrina e occasione di conoscenza, approfondimento e trasferibilità.

Le iscrizioni sono obbligatorie, fino a esaurimento posti.

Prenota qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Call for Social Innovators

Open Incet, in collaborazione con la Fondazione Giacomo Brodolini e i suoi partner, grazie al contributo della Compagnia di San Paolo, lancia un programma finalizzato a sostenere l’evoluzione del Terzo Settore verso modelli di innovazione sociale sostenibili.

A tale scopo Open Incet lancia una Call che intende contribuire a rafforzare le competenze del Terzo Settore, creando opportunità di sviluppo di progetti innovativi, stimolando e valorizzando la generazione di idee di giovani talenti connettendoli a opportunità internazionali.

La logica dell’intervento proposto integra una formazione congiunta a rappresentanti di organizzazioni del Terzo Settore e ad un gruppo selezionato di giovani talenti del territorio che insieme vogliano sperimentare modelli di servizio di innovazione sociale.

L’obiettivo è duplice, da un lato creare una nuova figura professionale, il Chief Social Innovation Officer (CSIO), dall’altro apprendere dalle esperienze e dalle necessità del Terzo Settore per contribuire ad accrescerne l’impatto attraverso la costruzione di nuove competenze e capacità organizzative.

Chi cerchiamo

– Cerchiamo 60 giovani di età compresa tra i 23 e i 35 anni, che abbiano intenzione di lavorare nel Terzo Settore o di avviare una propria attività imprenditoriale nell’ambito dell’innovazione sociale;

– Cerchiamo 30 organizzazioni del Terzo Settore di vario tipo (Associazioni, Cooperative, Consorzi, Imprese Sociali, etc.) che intendono avviare un percorso di innovazione che le porti a sperimentare nuovi modelli di business e di servizio e l’applicazione di nuove tecnologie.

Cosa offriamo

I beneficiari avranno la possibilità di partecipare a un percorso di formazione, mentoring e project work gratuito della durata di 6 mesi e di essere connessi a network e opportunità internazionali.

La parte d’aula comprende 160 ore di formazione e mentoring, distribuite nell’arco di 3 mesi (4 febbraio- 19 aprile 2019) che necessitano di una frequenza pari a 2 giorni ogni 2 settimane.

Il project work invece avrà una durata massima di tre mesi (2 maggio- 30 luglio 2019) con un’intensità variabile, in base alla tipologia di progetto, alle necessità e agli accordi presi con le organizzazioni ospitanti al termine della fase d’aula.

La sede del corso è Open Incet, Via Cigna 96/17, 1055 Torino.

Per partecipare

Bando ufficiale per target giovani: http://openincet.it/wp-content/uploads/2018/11/CSIO_call-for-young-people.pdf

I giovani interessati, per partecipare alla selezione, devono compilare il modulo di candidatura scaricabile al link openincet/chiefsocialinnovofficer e inviarlo all’indirizzo email info@openincet.it, citando nel subject del messaggio “Call for social innovators – Codice INCET CSIO/2018” entro le ore 24.00 del giorno 6 Gennaio 2019.

Al modulo di candidatura occorre allegare:

– il curriculum vitae

– una lettera motivazionale di candidatura

A questi è possibile aggiungere (facoltativo) un video della durata massima di 3 minuti dove raccontare come si vede il proprio futuro lavorativo in relazione al futuro dell’Innovazione Sociale.

La selezione dei partecipanti avverrà sulla base dei materiali inviati. In alcuni casi, la commissione

selezionatrice potrà chiedere un colloquio via Skype.

I selezionati riceveranno conferma tramite email il 15 Gennaio 2019 e dovranno partecipare al primo appuntamento del percorso previsto per il giorno 4 Febbraio dalle 09.00 alle 13.00 presso il Centro Open Incet, Via Cigna 96/17.

Bando ufficiale per target Terzo Settore: http://openincet.it/wp-content/uploads/2018/11/CSIO_call-for-III-Sector-organisation.pdf

Le organizzazioni del Terzo Settore interessate a partecipare al programma, devono compilare il modulo di adesione scaricabile al link openincet/socialinnovators e inviarlo all’indirizzo mail info@openincet.it, citando nel subject del messaggio “Call for social innovators – Codice INCET CSIO/2018” entro le ore 12.00 del giorno 6 Gennaio 2019. Il modulo deve essere compilato con i dati della persona che prenderà parte al percorso in rappresentanza dell’organizzazione di appartenenza. I partecipanti riceveranno conferma tramite email il 15 Gennaio 2019 e dovranno partecipare al primo appuntamento del percorso previsto per il giorno 4 Febbraio dalle 09.00 alle 13.00 presso il Centro Open Incet, Via Cigna 96/17.

Per maggiori informazioni contattare gli organizzatori all’indirizzo email info@openincet.it

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Connecting Audiences

Nel contesto di CONNECT – Knowledge Alliance for Audience Development Open Incet ospita il percorso Connecting Audiences, coordinato da Fondazione Fitzcarraldo e Melting Pro.

CONNECT – Knowledge Alliance for Audience è un progetto europeo finanziato dal programma Erasmus+ che promuovere nuovi meccanismi di cooperazione innovativa tra università, istituzioni culturali e professionisti del settore culturale a livello europeo, con l’obiettivo di colmare il gap tra il mondo accademico e il mercato del lavoro culturale, con una particolare attenzione alle competenze e strategie necessarie allo sviluppo dei pubblici.

Il percorso Connecting Audiences consiste in un ciclo di workshop che permetterà a 12 istituzioni culturali e 12 studenti universitari o post-universitari selezionati, di sviluppare competenze specifiche di analisi organizzativa, di leadership e di design e implementazione di progetto. Durante il percorso, studenti e professionisti lavoreranno insieme allo sviluppo di un’azione pilota di audience development all’interno delle istituzioni coinvolte.

Clicca qui per maggiori informazioni

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Festival dell’educazione

Open Incet è lieta di ospitare due eventi del Festival dell’Educazione promossi dalla Città di Torino e legati al progetto europeo LEA .

Il primo è il laboratorio dal titolo Scopriamo insieme la realtà virtuale. Laboratorio di didattica innovativa – w8 che avrà luogo il 29 novembre alle ore 14.00 e che si rivolge ad insegnanti delle scuole secondarie di I grado interessati ad un’esperienza pratica sul tema della didattica innovativa.
Nel corso dell’attività i partecipanti saranno introdotti allo stato dell’arte sull’utilizzo di tecnologie per l’apprendimento in Italia e in Europa, alle prospettive messe in campo dalla Città di Torino e poi, guidati dall’Istituto Superiore Mario Boella, in un’esperienza sull’uso della realtà virtuale applicata a moduli didattici grazie ad un primo contatto con vari esempi di realizzazione sviluppati con l’ausilio di programmi freeware di facile utilizzo e fruibili con appositi visori che saranno forniti per l’occasione.

Il 30 novembre alle 10.30 sarà, invece, possibile approfndire tematiche legate agli appalti pubblici di innovazione per la scuola con il workshop Capacity building su appalti pubblici di innovazione per il mondo della scuola – w24 che intende coinvolgere stakeholder locali e nazionali in un confronto sull’evoluzione in ambito scolastico del Public Procurement finalizzato all’innovazione nella didattica, con particolare attenzione agli strumenti dell’appalto pre-commerciale, dell’appalto di soluzioni innovative e del partenariato per l’innovazione, anche nel quadro di una progettazione orientata a cogliere le opportunità offerte dai finanziamenti europei.

Per iscrizioni clicca qui:

Scopriamo insieme la realtà virtuale. Laboratorio di didattica innovativa – w8

Capacity building su appalti pubblici di innovazione per il mondo della scuola – w24

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

FGB lancia la partnership con Switch Pitch

La Fondazione Brodolini è partner della piattaforma globale per il match making tra grandi aziende e startup.

SwitchPitch è una piattaforma di startup relationship management (SRM) che mette in contatto startup con grandi aziende alla ricerca di partnership con imprese innovative per realizzare i loro progetti.

La partnership si propone di:

  1. Promuovere la piattaforma SRM (startup relationship management) di SwitchPitch alle imprese italiane ed europee.
  2. Promuovere i servizi di consulenza per l’innovazione della FGB, facendo leva sulla piattaforma di SwitchPitch.
  3. Ospitare a Milano un evento congiunto sull’innovazione promuovendo programmi di innovazione d’impresa ad un pubblico di startup solo su invito.

Molte startup cercano di coinvolgere le grandi aziende attraverso l’open innovation. Con la piattaforma il soggetto sul palco cambia: sono le aziende che lanciano alle startup una specifica sfida e le startup a loro volta possono applicare e proporre soluzioni, fino a raggiungere un accordo.

Attraverso questa nuova partnership con FGB, SwitchPitch offrirà alle imprese italiane una piattaforma per migliorare il coinvolgimento delle startup, così come sono vantaggiosi i servizi per gestire la ricerca e il coinvolgimento delle startup italiane. FGB offre anche uno strumento per aiutare le imprese a valutare il valore della tecnologie proposte delle startup.

vantaggi per le startup iscritte sono:

–  Una community internazionale di oltre 100.000 startup

–  Visibilità e spazio di presentazione di fronte a un pubblico di grandi aziende

–  Facilitazione nel trovare investitori

–   Creazione di solide partnership con imprese

–   Promozione dei propri prodotti e servizi

–   Iscrizione gratuita e un innovativo sistema di ricerca

–   Un ampio pubblico di aziende che comprendono Microsoft, HP, TheWashington Post, HBO, AccuWeather, Ferrero e molte altre

COME ISCRIVERSI?

L’iscrizione è gratuita e consente di creare un proprio profilo, vedere le imprese che hanno aderito, caricare le proposte progettuali e le richieste di collaborazione, le partnership attive e passate e tutti i dettagli che possono favorire il giusto matching.

Per iscriversihttps://connect.switchpitch.com/site/register/t/startup

Scarica qui la guida per le startup

Per saperne di più guarda il video a questo link

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

The Lean EU Women Entrepreneurs of the Year Awards – 2018 Edition

La Fondazione Giacomo Brodolini è lieta di ospitare l’11 dicembre presso Open Incet “The Lean EU Women Entrepreneurs of the Year Awards – 2018 Edition” organizzato insieme a X23 Srl per celebrare i primi ventiquattro mesi di attività della The Lean In EU Women Business Angels Communitydurante una conferenza che vedrà riuniti partner, stakeholder, investitori, esperti e policy maker provenienti da tutta Europa.

Un momento significativo sarà rappresentato dal The Happiness Workshop, un workshop sperimentale in cui i partecipanti potranno scoprire il livello di felicità dei loro clienti e collaboratori attraverso un HQ (Happiness Quotient).

Verranno, inoltre, premiate le start up innovative, tutte al femminile, che hanno partecipato alla competizione The Lean In EU Women Entrepreneurs of the Year AWARDS negli ultimi 12 mesi.

Consulta l’agenda completa qui

INGRESSO GRATUITO previa registrazione

TwitterFacebookLinkedInGoogle+