OpenIncet

Become a digital leader

Il 14, 15 e 16 Giugno Open Incet ospita Become a Digital Leader, evento di formazione per chi intende avviare la trasformazione digitale nella propria organizzazione.

Become a Digital Leader fa per te se:

Sei o sei stato un manager:
il mondo sta cambiando e tu, con la tua esperienza, sei la leva capace di sfruttare il digitale per trarne il maggior profitto per te e per le tue attività


Guardi al futuro:

ti sei reso conto che non è più possibile ignorare i cambiamenti economici e sociali che il digital sta portando. Fai la tua parte verso il futuro.

Hai poco tempo:

In 20 ore ti trasmetteremo tutto ciò che ti serve dall’esperienza dei migliori professionisti del digitale e dell’innovazione.

Puoi vantare anni di esperienza nel tuo settore:

il digital sta permeando velocemente in ogni settore. Sei ancora in tempo per dominarlo e sfruttarlo per aumentare la tua efficienza

 

Per maggiori info clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

L’importanza della comunicazione non verbale durante un colloquio di lavoro

Continua il ciclo di seminari organizzati da Gruppo Conform dedicati all’inserimento lavorativo.

Il colloquio di lavoro rappresenta un momento cruciale durante il quale avere delle “buone carte” da giocare può essere vantaggioso e utile, ma spesso risulta ancora più determinante ciò che viene espresso sul piano non verbale.

Alcune ricerche di settore hanno dimostrato che la valutazione di chi ci sta di fronte avviene entro i primi 5 minuti.

Vieni il 30 maggio a seguire il corso e scoprirai come prepararti al meglio a un colloquio di lavoro.

INGRESSO GRATUITO

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Aperta la Call for Application “Social Crowdfunding Academy”

La Call for Application Social Crowdfunding Academy che supporta soggetti del terzo settore nel finanziamento di progetti di innovazione sociale attraverso lo strumento del crowdfunding è online.

La call si inserisce nell’attività dell’European Crowdfunding Center, il nuovo centro di competenze sul crowdfunding – gestito da Guanxi, Fondazione Brodolini e Soluzioni Turistiche Integrate – che si concentrerà sulla creazione di percorsi di creazione di competenze, sviluppo e accompagnamento di team di innovatori in grado di sviluppare progettualità che possano trovare nello strumento del crowdfunding una modalità innovativa di promozione.

La call è suddivisa in due fasi:

  • Step 1 (dal 17 al 29 maggio): candidatura progetti per partecipare alla Social Crowdfunding Academy e apprendere tutte le competenze necessarie sul tema crowdfunding
  • Step 2 (dal 10 al 20 settembre): candidatura al percorso di accompagnamento alla realizzazione di una campagna di crowdfunding.

Possono candidarsi organizzazioni del terzo settore con progetti innovativi ad impatto sociale in diversi ambiti, quali: nuove povertà, vulnerabilità sociale, disoccupazione, integrazione culturale e coesione sociale, benessere dei cittadini. I progetti dovranno rivolgersi a gruppi target specifici, residenti o frequentatori delle ”aree bersaglio” torinesi (si veda allegato 1), al fine di valorizzarne il patrimonio materiale e immateriale e di favorire processi di rigenerazione, recupero, rivitalizzazione in chiave socioeconomico e ambientale.

Come candidarsi

Per accedere all’Academy è necessario compilare il form di Application al link euro-cc.eu.

Apertura call: 17/05/2018

Chiusura call: 29/05/2018, ore 12.00

I soggetti selezionati dalla Call saranno annunciati entro e non oltre venerdì 15 giugno 2018.

Per maggiori info clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

CIRCONOMÌA: Summit dei sindaci “Le Città per l’Economia Circolare”

CIRCONOMÌA, il festival dedicato all’economia circolare e alle energie dei territori, si apre mercoledì 23 maggio presso Open Incet, con il summit dei Sindaci su “Economia Circolare, rifiuti zero e beni comuni: l’Italia delle città alla sfida del futuro“.

CIRCONOMÌA è un Festival diffuso e policentrico che ha l’ambizione di collegare strettamente la riflessione sull’economia circolare alla dimensione dello sviluppo locale: per questo si svolge in Piemonte, dove sono nate e hanno avuto successo significative esperienze di economia circolare, dalla chimica verde al modello agroalimentare a “chilometro zero”, e dove si manifesta da anni e con forza crescente una preziosa vocazione di molti territori a coniugare sostenibilità ambientale e dinamismo socio-economico.

PROGRAMMA:

ore 9.30 | Torino, Open Incet- Open Innovation Center

Summit dei Sindaci su “Le città per l’Economia Circolare

Benvenuto di Chiara Appendino, Sindaca di Torino
Introduce Roberto Della Seta, Fondazione Europa Ecologia

Prima Sessione: “Economia Circolare e sostenibilità urbana: lavori in corso
Stefano Ciafani (Presidente Legambiente), Arturo Lorenzoni (Vicesindaco di Padova), Alberto Unia (Assessore all’Ambiente di Torino), Egidio Dansero (Università di Torino), Patrizia Lombardi (Politecnico di Torino).
Modera: Andrea Di Stefano, Direttore di Valori

Seconda Sessione: “Sindaci italiani a confronto
Chiara Appendino (Sindaca di Torino), Antonio Decaro (Sindaco di Bari e Presidente Anci), Virginia Raggi (Sindaca di Roma), Virginio Merola (Sindaco di Bologna).
Modera: Luciano Fontana, Direttore Corriere della Sera

In collaborazione con il Comune di Torino

 

INGRESSO GRATUITO

Per maggiori info clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

FGB lancia la sua partnership con Switch Pitch

FGB annuncia la sua partnership con Switch Pitch, la piattaforma  globale online per l’incontro tra grandi aziende e start up.

Grazie a SwitchPitch le imprese italiane avranno la possibilità di trovare start up con soluzioni innovative accedendo alla piattaforma di engagement Startup Relationship Management. Inoltre FGB metterà a disposizione uno strumento di valutazione per aiutare le imprese a definire il valore tecnologico delle start up stesse.

La partnership si caratterizza principalmente per tre azioni:

  1. promozione della piattaforma SRM (SwitchPitch’s startup relationship management) tra le imprese italiane ed europee,
  2. promozione dei servizi di consulenza per l’innovazione offerti da FGB facendo leva sulla piattaforma SwitchPitch,
  3. lancio di un evento congiunto sull’innovazione a Milano per la promozione di programmi di innovazione per imprese dedicato alle start up che saranno invitate.

In Italia sono molte le imprese che coinvolgono le start up nei loro progetti attraverso un approccio di open innovation. Nonostante questo la piattaforma SwitchPitch, ben conosciuta in molti stati europei, non ha ancora preso piede in Italia. FGB con il suo network di acceleratori sul territorio italiano ricopre un ruolo importante nell’ecosistema delle start up e rappresenta quindi una grande risorsa per le imprese a livello nazionale.

FGB e SwitchPitch stanno, inoltre, pianificando un evento a Milano per mettere in connessione le start up innovative con le imprese europee. Il format dell’evento si baserà sul modello SwitchPitch, vale a dire aziende che fanno pitch alle start up, ma ci sarà qualche novità. Le imprese faranno un pitch sui loro programmi di innovazione e di startup engagement e incontreranno direttamente le principali start up per valutare la loro compatibilità all’interno delle rispettive organizzazioni.

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Crowdfunding Center: al via la prima attività di formazione del primo distretto italiano di Crowdfunding

La Città di Torino, nel contesto della “Misura 3.3.1. B” del Pon Metro Torino, finalizzata alla creazione di un servizio di supporto alla realizzazione di campagne di crowdfunding di progetti di innovazione sociale in “aree bersaglio”, lancia il primo distretto italiano di crowdfunding: European Crowdfunding Center, che sarà gestito da Guanxi s.r.l., Soluzioni Turistiche Integrate s.r.l. e Fondazione Giacomo Brodolini.
L’European Crowdfunding Center, con sede presso INCET – Innovation Center Torino, si concentrerà sulla progettazione di percorsi di creazione di competenze, sviluppo e accompagnamento di team di innovatori in grado di sviluppare progettualità che possano trovare, nello strumento del crowdfunding, una modalità innovativa per promuoversi e per reperire fondi per avviare e far crescere i propri progetti.

Cerchiamo soggetti operanti nel settore no profit: imprenditori, studenti, ricercatori, singoli individui o team con idee innovative, a cui verrà offerta la possibilità di partecipare gratuitamente alle attività dell’European Crowdfunding Center e di finanziare con successo il proprio progetto di innovazione sociale attraverso lo strumento del crowdfunding.
Ai partecipanti verrà offerto un percorso di formazione di n.6 workshop tematici, essenziali per l’apprendimento di tecniche e strumenti relativi al lancio di campagne di Crowdfunding.

Partecipa al corso introduttivo che si terrà il 07/05/2018 dalle ore 09.00 alle ore 13.00 presso INCET – Innovation Center Torino, in via Cigna 96/17.

Come partecipare:

La partecipazione al corso introduttivo è gratuita previo iscrizione. E’ necessario segnalare la propria presenza all’incontro preliminare, entro e non oltre il 04/05/2018 alle ore 12.00, iscrivendosi al link: https://europeancrowdfundingcenter.eventbrite.it
Al termine del corso introduttivo, l’European Crowdfunding Centre lancerà la prima call for idea, necessaria per l’accesso al percorso di formazione gratuito di n.6 workshop tematici, essenziali per l’apprendimento di tecniche e strumenti relativi al lancio di campagne di Crowdfunding.

Per ulteriori informazioni contattare l’indirizzo email info@euro-cc.euScopri il dettaglio delle attività di formazione offerte dell’European Crowdfunding Center scaricando il testo completo al seguente link: http://openincet.it/wp-content/uploads/2018/04/Lancio_Crowdfunding_22_04.pdf

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

DIGITAL OPPORTUNITY FOR NON PROFIT

Il 19 aprile Open Incet ospita Digital Opportunity for Non Profit evento organizzato da Guanxi-Digital Strategy Consulting dedicato a Google AdWords e Google Ad Grants con i quali le associazioni non profit hanno l’opportunità di disporre di un budget di 10.000$/mese per promuovere le proprie attività.

Il marketing moderno sta vivendo un periodo di grande fermento e sta vivendo una profonda evoluzione: l’emergere delle strategie omni-channel e multi-channel, l’affermarsi del mobile come principale strumento utilizzato per la raccolta di informazioni, con il sorpasso delle ricerche da smartphone e tablet rispetto ai dispositivi desktop, e la sostituzione del concetto tradizionale di funnel da parte del Customer Journey sono segnali dell’ascesa di un modello di marketing che richiede nuove competenze e soprattutto una maggiore visione d’insieme.

I responsabili del fundraising all’interno di organizzazioni non profit, così come anche altri shareholder interessati a cogliere le opportunità offerte dal Digital possono trarre beneficio dalla conoscenza delle strategie e degli strumenti a disposizione per definire una strategia integrata che permetta di aumentare le possibilità di far conoscere la propria associazione.

L’obiettivo di questo evento è offrire ai partecipanti una panoramica delle strategie da utilizzare per la strutturazione di campagne Pay Per Click sui motori di ricerca: dall’analisi della domanda online all’implementazione di campagne di lead generation, vendite online/offline e Brand Awareness.

Dalla creazione della prima campagna alle best practices per ottimizzare le performance, la rilevanza e la pertinenza in funzione degli obiettivi definiti.

PROGRAMMA DEL CORSO

  • Google per Non Profit: il programma Google Ad Grants
  • Google AdWords: principi di base e strumenti
  • Impostazione e gestione di una campagna
  • Creazione di una campagna su AdWords

Luogo: Open Incet, Sala Eventi II piano

Orario: 17.00-19.0

ISCRIZIONI qui

INGRESSO GRATUITO

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Italdesign lancia il contest sulla mobilità del futuro nelle città

In occasione del suo 50esimo anniversario Italdesign lancia  il Research Contest on Future Mobility in Cities, sfida internazionale che riguarda il tema della mobilità e del futuro nelle città.

Il contest è aperto a tutti i giovani, appassionati, ingegneri, designer, architetti, urbanisti e pianificatori, di età compresa tra i 18 e 35 anni che hanno voglia, individualmente o in team, di offrire una loro visione del futuro con progetti di Design – Ingegneria – Prototipazione – Innovazione, focalizzandosi su una o più delle seguenti aree: Servizi, Veicoli, Infrastrutture.

Le iscrizioni sono già aperte e si chiuderanno il 1º maggio 2018.

I progetti potranno essere inviati dal giorno successivo, 2 maggio, fino al 31 agosto 2018.

Ai primi due vincitori saranno attribuiti premi in denaro (rispettivamente di 25.000 e 10.000 euro), un ulteriore premio di 5.000 euro sarà eventualmente assegnato come riconoscimento speciale.

 

Per maggiori info clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Concorso FABER 2018: creatività, impresa e innovazione

Al via la quinta edizione del progetto che fa incontrare i creativi digitali, imprese e startup.

La quinta edizione di Faber, organizzata da SocialTech, in collaborazione con Impact Hub Torino, con il sostegno di CCIAA Torino e della Compagnia di San Paolo e il patrocinio del Comune di Torino, è partita il 28 marzo 2018.

Forte del successo ottenuto in questi 10 anni, che ne fanno uno degli appunti storici dedicati all’innovazione, Faber mantiene la sua formula vincente, ovvero valorizzare le competenze di giovani e giovanissimi, e fare incontrare chi è in grado di elaborare linguaggi e contenuti innovativi, nei campi della creatività digitale, con le imprese, le organizzazioni, gli spazi di incubazione e accelerazione potenzialmente interessati alle loro competenze.

Come sempre Faber si sviluppa attraverso un concorso nazionale. I giovani creativi – tra i 18 e i 35 anni – potranno concorrere con un’opera realizzata negli ultimi 18 mesi, entro il 25 giugno 2018. I vincitori, così come per le passate edizioni, si aggiudicheranno la partecipazione al Fabermeeting, il salone gratuito ad inviti che si svolgerà il 26 e il 27 ottobre 2018 presso Impact Hub- Torino in Via F. Cigna, 96/17D, 10155 a Torino.

Due giorni di incontri, presentazioni e workshop per favorire la conoscenza e il confronto tra i vincitori del concorso, aziende tradizionali e della creative economy e soggetti del terzosettore.

Sono inoltre previsti 12 premi speciali, messi in palio dai partner sotto forma di stage retribuiti, occasioni di alta formazione, servizi professionali gratuiti e sostegno imprenditoriale.

Quest’anno Faber conta oltre 40 partner – tra imprese, enti di alta formazione e ricerca, soggetti del terzo settore – che hanno capito e apprezzato lo sforzo compiuto e hanno entusiasticamente aderito a questa nuova edizione. I giovani premiati in precedenza possono testimoniare con la loro esperienza come da questa occasione siano nate numerose opportunità di crescita e collaborazione.

Per questo motivo il concorso Faber 2018 è ancora più ricco di contenuti e le sezioni in cui le varie opere possono concorrere sono

Live action e animazione

  • fiction e documentari;
  • videoclip e filmati promozionali;
  • animazioni in 3D o tradizionali;
  • promo, demo, sigle prevalentemente in animazione;

Visual e graphic design

  • infografiche;
  • data visualization;
  • identità visive;
  • immagini coordinate;
  • branding;
  • packaging.

Gaming, Realtà Aumentata e Realtà Virtuale

  • videogame ;
  • applicazioni di realtà aumentata o virtuale

4 Siti e piattaforme Web, app e IoT

  • siti, blog;
  • piattaforme web;
  • progetti di comunicazione e business solution, piattaforme di economia circolare e collaborativa in generale;
  • modelli di e-commerce;
  • app per la telefonia e i tablet;
  • servizi IoT

Per il bando completo clicca qui 

TwitterFacebookLinkedInGoogle+