OpenIncet

Innovatori per l’ambiente cercasi – Climathon Torino

Mancano solo 10 giorni all’Hackademy che anticipa l’evento Climathon, approfondisce i temi e offre elementi di contesto per affrontare al meglio la challenge del ClimathonTorino dedicato al miglioramento della programmazione e gestione delle politiche ambientali cittadine.

Hackademy: 20 ottobre c/o presso Open Incet

ClimathonTorino: 26-27 ottobre c/o Environment Park

Clicca qui per iscriverti entro il 15 ottobre

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

OPENCARE: l’innovazione sociale digitale e il futuro della cura

Il Comune di Milano – Economia Urbana e Lavoro lancia la conferenza finale del progetto EU OPENCARE sull’innovazione sociale digitale e il futuro della cura.

Quali sono i nuovi modelli di cura nelle comunità e come si stanno affermando grazie alle tecnologie digitali? Quali condizioni – urbane, organizzative – possono facilitare la diffusione di sistemi di cura “aperti” e collaborativi? Qual è il ruolo dei nuovi attori della manifattura digitale nei processi di innovazione sociale e nell’ambito della cura? La conclusione del progetto europeo Opencare rappresenta l’occasione per discuterne con le comunità coinvolte sia a livello locale che internazionale, con i ricercatori interessati al tema, con esperti internazionali invitati e con i Policy maker.

La prima giornata (dalle 14:00 alle 19:00) vedrà al centro della discussione:

  • Internet di prossima generazione, innovazione sociale e partecipazione pubblica
  • Il rapporto fra Intelligenza collettiva e Innovazione sociale
  • Le città come piattaforme di innovazione aperta e il ruolo delle Amministrazioni locali

La seconda giornata (dalle 10:00 alle 17:30, con aperitivo finale) vedrà al centro della discussione:

  • Nuove economie urbane e Manifattura 4.0 come leva di innovazione inclusiva
  • La cura come sistema aperto e collaborativo
  • Economie della cura e innovazione
  • Ripensare la cura con le persone e per le persone: alcune esperienze

Nell’ambito della conferenza saranno presentati al pubblico i progetti selezionati dalla Call for solutions: Open innovation for community care. Scadenza per la candidatura posticipata al 16 ottobre 2017.

Per prenotare un posto alla conferenza clicca qui

Evento a cura di:

Comune di Milano e WeMake, con la collaborazione dei partner di Opencare

 

Partner:

Fondazione Giacomo Brodolini

Con il contributo di:

Milano Luiss Hub for Makers And Students; Avanzi – Sostenibilità per Azioni; Endeavor Italia; FabriQ, Cariplo Factory.

 

 

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Urban Promo Social Housing: edizione 2017

Open Incet ospita la VII edizione di Urbanpromo Social Housing curata da un ampio partenariato composto da Compagnia di San Paolo, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, Fondazione CRT, Fondazione Housing sociale e altri attori del settore privato sociale.
A confronto esperienze nazionali e internazionali su: housing sociale collaborativo, social impact investing, senior social housing, student housing.

Per maggiori informazioni clicca qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

CLIMATHON: hackathon sul cambiamento climatico a Torino

La città di Torino parteciperà al Climathon 2017, un hackathon di 24 ore sul cambiamento climatico ideato da Climate-Kic, il più grande partenariato europeo in materia di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

L’hackathon avrà luogo contemporaneamente nelle maggiori città del mondo il 26 e 27 ottobre 2017, i partecipanti avranno 24 ore per elaborare soluzioni in grado di aiutare la Città a migliorare la gestione delle proprie politiche in tema ambientale.

Il 26 e 27 ottobre, negli spazi di Environment Park, i partecipanti suddivisi in team e coadiuvati da coach e sviluppatori, avranno a disposizione 24 ore per elaborare soluzioni abilitate dall’IoT (Internet of Things) e dall’IoD (Internet of Data) che possano aiutare la Città a migliorare la programmazione e la gestione delle proprie politiche in tema ambientale.

La challenge torinese, in particolare, sarà focalizzata sull’individuazione di strategie, azioni e servizi per la mitigazione e adattamento dei cambiamenti climatici nelle aree urbane. Nello specifico i partecipanti dovranno elaborare progetti e soluzioni per affrontare i rischi climatici che potrebbero interessare sempre di più le nostre città, quali ondate di caloreinondazioni (causate sia da alluvioni che da precipitazioni intense), e sulle attività di mitigazione, quindi su soluzioni che contribuiscano alla riduzione del fabbisogno energetico con particolare attenzione al settore dell’edilizia residenziale e civile.

Al termine della competizione una giuria composta da esperti e rappresentanti dei partner coinvolti nell’iniziativa selezionerà e premierà i progetti migliori.

E’ possibile iscriversi al Climathon Torino singolarmente o in gruppo  (massimo 3 persone), fino al 15 ottobre, registrandosi in questa pagina.

La partecipazione è gratuita ed è aperta a: professionisti, studenti, esponenti della società civile, dipendenti di amministrazione pubbliche con expertise nelle seguenti aree: ambiente (scienze ambientali o forestali, agronomi, ingegneria ambientale, economia ambientale, esperti modellistica ambientale, etc.); ICT ; scienze sociali ed economiche. Potrà essere effettuata una selezione dei partecipanti in base ai profili e all’ordine di presentazione delle candidature sul sito.

Per maggiori approfondimenti visita la pagina ufficiale

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Open Incet ospita il TORINO MAPPING PARTY

Open Incet ospita il Torino Mapping Party un evento pubblico che vuole coinvolgere mappatori esperti, cittadini e chiunque voglia partecipare e contribuire attivamente alle mappe OpenStreetMap utilizzate dal servizio di infomobilità Muoversi a Torino, il nuovo e innovativo servizio di calcolo percorso che favorisce una mobilità più facile e accessibile nell’area urbana e metropolitana torinese.

Che cos’è un mapping party?

Il mapping party è un evento in cui utenti esperti si riuniscono con utenti meno esperti, cittadini e chiunque voglia partecipare e contribuire allo spirito di condivisione della mappa e ottenere una conoscenza condivisa e ampia del territorio in cui si vive.

L’obiettivo del primo Torino Mapping Party è quello di coinvolgere i cittadini e chi vive la città a contribuire alle mappe OpenStreetMap utilizzate dal servizio di infomobilità Muoversi a Torino, con la raccolta e l’inserimento di dati e informazioni di pubblica utilità a beneficio di tutti coloro che vivono, lavorano o visitano Torino.

L’area oggetto di mappatura per questa prima edizione è il quartiere di Barriera di Milano.

Chi può partecipare?

La partecipazione è libera e gratuita fino ad un massimo di 40 partecipanti. Non è necessaria alcuna precedente esperienza con OpenStreetMap o con particolari tecniche di mappatura: i partecipanti più esperti potranno supportare quelli meno esperti.

 

L’evento è organizzato da 5T e ITHACA con il patrocinio della Città di Torino ed inserito nel programma di Torino Design of the City, una settimana di incontri, esposizioni e workshop dedicati al design.

Sabato 14 ottobre 2017 ore 9.00 Open Incet – Via Cigna 96/17, Torino

Per maggiori informazioni, visita il sito www.muoversiatorino.it/mapping-party

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

CLoSER – La ricerca vista da vicino

Il 29 settembre 2017 torna, contemporaneamente in tutta Europa, la Notte Europea dei Ricercatori, un grande evento promosso dalla Commissione Europea per far conoscere il mestiere del ricercatore in un contesto informale e divertente. Il Piemonte e la Valle d’Aosta ospiteranno la dodicesima edizione dell’evento grazie al progetto biennale CLoSER – Cementing Links between Science&society toward Engagement and Responsibility. La manifestazione si svolgerà ad Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Torino, Verbania e ad Aosta.

La Notte Europea dei Ricercatori a Torino è in Piazza Castello, nel Rettorato dell’Università di Torino (via Po, 17) e in moltissimi altri luoghi della città.

Cresce ancora il numero delle ricercatrici e dei ricercatori coinvolti: in 1500 sono già pronti a raccontare il lavoro dei 4 Atenei piemontesi, degli Istituti di Ricerca e delle imprese del territorio attraverso le oltre 100 attività proposteEsperimenti, giochi, mostre e test di prototipi per un pubblico di ogni età si svolgeranno non stop dalle 17.00 alle 24.00. Sono quattro i percorsi tematici che si snodano tra gli stand in piazza Castello e in Rettorato: Scienza e tecnologia, Salute e medicina, Ambiente e sostenibilità, Società e cultura. Scegli il tuo percorso o perditi tra un tema e l’altro!

La Notte Europea dei Ricercatori è anche un fitto programma di ATTIVITÀ SPECIALI che animeranno la città fino a mezzanotte! Sono sempre di più infatti le associazioni e imprese culturali, i musei, gli archivi e le biblioteche che partecipano all’iniziativa offrendo al pubblico uno sguardo inedito su arte, storia, scienza e tecnologia.

 

Torino Living Lab sarà presente alla manifestazione con tre attività: uno stand nel Rettorato dell’Università verrà animato da Planet con un coinvolgente gioco interattivo sul tema smart city, mentre tra le “Attività Speciali” in programma sul territorio verranno proposte due attività collegate a due sperimentazioni tecnologiche realizzate per il primo Living Lab cittadino. Visita il sito per approfondimenti.

 

Scopri il programma completo sul sito 

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

UrbanWins lancia la seconda Agorà

La Città di Torino lancia la seconda Face-to-Face Agorà di UrbanWins, che si svolgerà il 28 settembre 2017 presso Open Incet.

Nel contesto di UrbanWINS, un progetto finanziato dall’Unione Europea finalizzato allo sviluppo e all’implemetazione di strategie ecologiche e innovative sulle prevenzione dei rifiuti, la Città di Torino lancia il secondo di diversi eventi partecipativi.

Fondamentale è la partecipazione attiva di tutti gli attori locali direttamente o indirettamente coinvolti nella produzione e gestione dei rifiuti urbani: cittadini, imprese, enti di gestione rifiuti, pubbliche autorità.

Il progetto ha un’importante componente partecipativa che si svilupperà durante una serie di incontri (agorà fisiche) e, in parallelo, su una piattaforma online (agorà virtuale) https://www.urbanwins.eu/online-agora/ che garantirà il dialogo tra gli stakeholders.

Per isciversi gratuitamente cliccare qui

TwitterFacebookLinkedInGoogle+

Il premio More than Pink fa tappa a Torino

Il 22 settembre alle 17.30 il roadtour di presentazione del Premio More than Pink farà tappa ad Open Incet.
 
L’Associazione ItaliaCamp insieme a Susan G. Komen Italia e  in collaborazione con il Polo di Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli di Roma, promuove infatti il Premio More than Pink” che intende favorirel’emersione, lo sviluppo e la diffusione di progetti e pratiche innovative della tutela della salute della donna, con particolare riferimento a tre ambiti: welfare aziendale, educazione e innovazioni (descritti di seguito).
 
Il 22 settembre verranno riuniti i partner del progetto, le istituzioni, gli innovatori e gli aggregatori locali affinché possano dialogare e confrontarsi sul tema della salute della donna, in particolare su Educazione, Welfare aziendale e Innovazione, facendo emergere esperienze e buon pratiche in questi ambiti.
TwitterFacebookLinkedInGoogle+

VIRTUAL ROOM

Un’esperienza unica: scopri un ipogeo dell’antica Roma, inaccessibile al pubblico

La sperimentazione di laser scan a lunga gettata, nell’ambito di Torino Living Lab Campidoglio, ha posto le basi per una innovativa tecnica di ricostruzione virtuale degli ambienti; in questo caso applicata ad uno spazio archeologico normalmente inaccessibile. Questo permette una esperienza immersiva di straordinaria interazione e realismo. Una passo verso il futuro della realtà virtuale che si potrà vivere nella Virtual Room di via Bonafous 4.

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.

Prenotazioni su Eventbrite 

Virtual Lab di Utopia srl in Via Bonafous 4, Torino
 29 Settembre 2017
 dalle 18.00 alle 20.00
TwitterFacebookLinkedInGoogle+